La disdetta dell’abbonamento Telecom Italia varia in funzione della tipologia di contratto attivata. Indichiamo qui di seguito come effettuare la disdetta della linea telefonica con telefono a noleggio.

I tipi di contratto più comuni sono i seguenti

Disdetta linea telefonica
Chiamando il 187 un’operatore effettua tutta la procedura per disattivare la linea telefonica o inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno al Servizio Clienti allegando questo modulo da scaricare dal sito Disdette.net. La linea in genere cessa il 31 del mese in corso se la disdetta e’ comunicata entro la meta’ del mese, e cessa il 31 del mese successivo se la disdetta e’ comunicata tra il 15 e il 31 del mese.
Per chiedere la disattivazione dei servizi supplementari e delle offerte che hai sottoscritto puoi
-visualizzare online l’ultimo Conto Telecom Italia e farti guidare dall’Assistente Digitale. Con questa modalità puoi inviare segnalazioni al Servizio Clienti.
Per accedere a questo servizio basta registrarsi al sito, compilando il modulo di registrazione in modo completo. Ricorda di tenere a portata di mano il tuo Conto Telecom Italia perché in fase di registrazione ti verrà chiesto di inserire, oltre al codice fiscale e al numero di telefono, anche il numero di un tuo Conto Telecom Italia di recente emissione
-chiamare il Servizio Clienti telefonico 187.

Disdetta del contratto Business – Affari
Occorre chiamare il 191 a partire dal telefono sotto contratto e richiedere la cessazione del servizio, che viene effettuata con le modalita’ descritte qui sopra per il contratto standard di linea attiva.
Invece, per modificare le caratteristiche dell’abbonamento da Business in altro prodotto, occorre semplicemente chiedere di adattare il contratto secondo i bisogni allo stesso numero di telefono.
Si ricorda che facendo richiesta di disdetta il richiedente conferma di essere a conoscenza che, se il recesso viene comunicato prima della scadenza del primo anno, è previsto l’addebito dell’abbonamento per l’intero anno. Se invece,il recesso viene comunicato dopo il primo anno di vigenza contrattuale, è dovuto il corrispettivo dei servizi usufruiti ed il rateo del canone
relativo al periodo di fatturazione in corso alla data di decorrenza del recesso, come previsto dell’art.3 delle Condizioni Generali d’Abbonamento al servizio telefonico. Conferma inoltre che provvederà entro trenta giorni alla data della presente a restituire, a mezzo pacco postale indirizzato a “Telecom Italia – Casella Postale 211 – 14100 ASTI” , o personalmente presso un
negozio diretto “Punto 187”, gli apparecchi telefonici a noleggio di vostra proprietà in carico sulla linea telefonica di cui ha dato disdetta.

Passare all’ULL – Clienti non Alice ADSL
Risulta essere possibile, in linea di massima, disdire Telecom Italia e trasformare la propria ADSL da normale a ULL a condizione che:
Non siate clienti di ALICE: in questo caso, infatti, il provider Internet coincide con l’operatore telefonico che state disdicendo (e non disdettando!); se lo fate, vi taglierà i fili, non solo del telefono ma anche di Internet. NB : mai disdire Telecom Italia se si e’ clienti Alice ADSL
Il provider Internet con il quale intendete sottoscrivere un abbonamento a Internet in assenza di linea telefonica preveda specificamente, nelle proprie offerte, tale possibilità. Si tratta, infatti, di un meccanismo che dovrebbe essere automatico ma, in virtù del fatto che i piccoli provider per erogare il servizio debbono avvalersi, presso la centrale, di apparecchiature di Telecom Italia, deve esserci comunque un accordo perché la fornitura possa avvenire. Accertatevene prima di disdire Telecom Italia, o resterete senza telefono e senza Internet, dovendo ricominciare tutto daccapo.