Internet rappresenta un’ottima risorsa per reperire soluzioni per applicazioni dai motivi semplici e ha il vantaggio di facilitare l’operazione di ingrandimento o riduzione del disegno prima della stampa. Se volete coprire un buco, dovrete ovviamente fare in modo che il cartamodello sia più grande della superficie da coprire di almeno 1 cm.

Per prima cosa, stampate il motivo decorativo su carta comune e ritagliatelo accuratamente. Poi, tracciate i contorni della sagoma su carta velina e ritagliate. Prendete il tessuto che userete per la toppa e sistematelo in modo che, una volta fissato all’abito, ne segua la trama. Fissate il cartamodello sul tessuto della toppa con un po’ di punti filza, quindi ritagliate la stoffa lasciando sempre un margine di 1 cm.

Praticate ora una serie di tagli nel margine della stoffa della toppa, poi ripiegate le linguette una dopo l’altra lungo al bordo del cartamodello, stirandole di volta in volta, in modo da creare un bordo ben definito. Ora siete pronti ad iniziare la vostra cucitura. Non esistono punti giusti o sbagliati per questo tipo di lavoro.

La scelta si basa esclusivamente sul risultato finale che intendete ottenere. Una soluzione semplice è veloce è quella del punto indietro, con un filo di un colore che ben si adatti a quello della toppa. Comunque potete anche usare un filo di colore contrastante con un punto festone, che pure darà ottimi risultati.