Magari anche tu lavori su un computer condiviso, al quale possono accedere più persone, e vorresti poter proteggere alcuni tuoi documenti, in modo che nessuno possa aprirli. La soluzione migliore sarebbe quella di creare un tuo profilo utente, per accedere in modo protetto a una tua area, ma la procedura può essere un po’ macchinosa. Prova allora a proteggere i singoli file con una password. Qui ti spiego come fare se usi Microsoft Word.

Per cominciare, crea un tuo documento word, o scegline uno già esistente che vuoi proteggere, cioè poter aprire solo tu con una password di tua conoscenza.
Segui il procedimento che ti spiego qui, un passo per volta.
Con il mouse seleziona, nella barra del menu, l’opzione file.
Quindi, scegli salva con nome.
Osserva la finestra che ti si apre.

In alto a destra trovi la voce strumenti.
Selezionala cliccando col tasto destro del mouse e dal menu che si apre scegli la voce opzioni di protezione.
Nella nuova finestra che si apre, scegli la voce password di apertura e nel campo bianco corrispondente digita la tua password. Poi clicca su ok per chiudere la finestra.

Clicca salva in basso a destra dell’altra finestra che era rimasta aperta.
Adesso puoi chiudere il tuo documento.
Se lo riapri, ti verrà richiesta la password.
Provaci e digita quella che avevi scelto; il file in questo modo si riaprirà.
A questo punto puoi fare tutte le tue modifiche e integrazioni e salvare normalmente.
Ogni volta che vorrai riaprire il documento, ti verrà richiesta la password, e così potrai star certo che nessun altro avrà accesso ai tuoi file Word.